Organigramma della Direzione Scientifica

Organigramma Direzione Scientifica

Le Unità operative alle dirette dipendenze del Direttore Scientifico svolgono attività di sviluppo della ricerca coerentemente con la Mission dell’IRCCS, e sono così articolate:

Staff della Direzione Scientifica

Svolge attività prevalentemente dedicate al supporto dei processi di ricerca scientifica ed ha responsabilità di garantire la necessaria diffusione di cultura e conoscenze scientifiche tra i professionisti interni al Centro Neurolesi attraverso la gestione della Biblioteca Scientifica;

Lo Staff mette a disposizione di professionisti esterni gli strumenti di conoscenza disponibili presso la Biblioteca stessa e garantisce l’effettuazione di prestazioni di sperimentazione, valutazione, validazione in conto terzi, che supporta i professionisti impegnati in attività di ricerca e gestisce le interfacce tra l’Istituto e Aziende private in materia di ricerca commissionata, risultati della ricerca (brevetti e tutela del know-how);

Inoltre lo Staff coordina i Progetti finanziati dalla Commissione Europea nei quali il Centro Neurolesi è coinvolto, con responsabilità di raccogliere i dati relativi ai Progetti Europei, facendoli confluire nella gestione amministrativa e contabile generale di Istituto e di fungere da punto di riferimento per i professionisti per la divulgazione di informazioni relative a progetti di ricerca finanziati dall’Unione Europea e da altre Organizzazioni Internazionali e Nazionali.

Sono poste in Staff alla Direzione Scientifica le seguenti funzioni di Grant office e di Clinical trials office

Supporto Amministrativo Ricerca Scientifica

Per la Ricerca Scientifica si occupa di tutte le problematiche amministrative e contabili relative alla ricerca finalizzata. Segue l’assegnazione e la gestione amministrativa delle borse di studio e degli incarichi a ricercatori e collaboratori alla ricerca. Gestisce, per gli aspetti amministrativi e contabili, la ricerca corrente e quella commissionata da terzi, nonché rassegnazione dei soggiorni di studio a medici stranieri.

Formazione

La Formazione  rappresenta una leva per l’innovazione della cultura organizzativa e per la promozione di comportamenti organizzativi più appropriati. La formazione deve porre al centro non il singolo operatore avulso dal suo ambito di provenienza, ma quest’ultimo inserito nel proprio contesto di riferimento.

La formazione deve sapere rappresentare, in modo trasparente, condiviso e congruo con i fabbisogni dei diversi contesti, un’occasione per tutte le risorse umane, e conseguentemente deve divenire uno strumento strettamente integrato con precise strategie di sviluppo dell’Istituto, che miri, senza trascurare le istanze di miglioramento della professionalità dei singoli operatori, a muoversi in un’ottica di apprendimento organizzativo.

L’Istituto definisce annualmente attraverso l’Unità operativa di formazione un piano di formazione permanente e di aggiornamento per tutto il personale, tenendo conto anche dell’attività formativa individuata dal Direttore Amministrativo e predispone un rapporto annuale sulle attività formative svolte e sulla loro efficacia con riguardo anche all’utilizzo dei finanziamenti.

La struttura organizzativa della formazione è composta dal Direttore Scientifico, che ne è il responsabile, da un rappresentante della dirigenza sanitaria e uno delle professioni sanitarie, nominati dal Direttore Generale e un rappresentante dell’area Ricerca individuato dal Direttore Scientifico.

Le attività principali dell’Unità operativa sono:

–    formalizzazione della programmazione annuale dell’attività formativa;

–    formalizzazione dei percorsi formativi individuali e individuazione delle risorse;

–    mappatura dei fabbisogni formativi esplicitati dai dirigenti dei servizi e dalla tecnostruttura strategica e formalizzazione del conseguente piano di formazione e aggiornamento per le tre aree contrattuale

–    elaborazione di programmi per ECM relativi al ruolo sanitario delle tre aree contrattuali;

–    elaborazione di catalogo di programmi per offerte formative all’esterno;

diffusione dell’informazione sui piani di formazione, sulla destinazione e sull’uso delle risorse, sulle regole, sulle procedure e sui criteri di selezione.

Dipartimento Scientifico di Ricerca, Innovazione, Formazione e Tecnologia

Il Dipartimento Scientifico di Ricerca, Innovazione, Formazione e Tecnologia esercita le attività previste dall’art.37 del Regolamento di Organizzazione Funzionamento, articolando la propria attività nei seguenti ambiti operativi:

– Servizio di Ricerca Clinica e imaging funzionale e spettroscopico

– Servizio Clinicizzato di Telemedicina e Tecnologie Biomediche

– Servizio di neurologia sperimentale, farmacogenetica e farmaco genomica

IRCCS CENTRO NEUROLESI BONINO PULEJO - STRADA STATALE 113 - C.DA CASAZZA - 98124 MESSINA (ME) - CF e PI 02733700831

Made with heart by DRTADV